Difesa personale

Con difesa personale,o autodifesa si indica la capacità di difendersi dai pericoli e dalle minacce alla propria integrità fisica e psichica.

Essa può consistere anche nel saper gestire o evitare una disputa (non necessariamente sfociante in aggressione di tipo fisico e/o verbale) tra individui prima che essi, per svariati motivi, possano giungere ad uno scontro.

Io consiglio a tutti di iscriversi ad un corso di difesa personale, perché può sempre servire e si può rivelare molto utile in certi casi sapersi difendere. Puoi iscriverti a : karate, judo , box ecc..

Violenza psicologica

La violenza psicologica è più sfuggente di quella fisica o sessuale. Gli abusi sono spesso evidenti: manie di controllo, insulti, svalutazione, derisione, stalking, gelosia immotivata. Ci sono molti ragazzi che soffrono a causa di prese in giro, che avvengono anche online. Stiamo parlando di Cyberbullismo (violenza online).

Come difendersi dalla violenza psicologica

Ogni volta che ti senti eccessivamente e continuamente pressato/a ed umiliato/a da un amico, un familiare, un collega di lavoro, sappi che puoi difenderti presentando una querela alle autorità competenti (polizia, carabinieri) o direttamente negli uffici della procura della repubblica del tuo luogo di residenza. Naturalmente è necessario che si tratti di maltrattamenti psicologici continui e non di semplici litigi (seppure un po’ duraturi nel tempo) nel corso dei quali ti sia sentito/a offeso/a (magari perché sei particolarmente sensibile o perché nutri nei confronti della persona che ti ha aggredito dei sentimenti molto forti).

È necessario che vi sia un vero e proprio maltrattamento, seppure non fisico, cioè un comportamento di violenza psicologica che, perpetrato giorno dopo giorno, scavi dentro te creando un serio malessere che il nostro ordinamento, per fortuna, ritiene sia rilevante penalmente. Non devi vergognarti di cosa penseranno i carabinieri dai quali ti recherai a sporgere la tua querela ed, anzi, anche qualora dovessero cercare di sminuire il tuo stato d’animo o il tuo racconto, dovrai insistere affinché verbalizzino esattamente ciò che tu hai deciso di raccontare.

Se, poi, sei vittima di stalking, bullismo o cyberbullismo prima di presentare una querela, potrai anche rivolgerti al questore chiedendo che ammonisca il colpevole. Si tratta di una vera e propria richiesta da indirizzare al questore il quale, assunte (se necessario) informazioni dagli organi investigativi e sentite le persone informate sui fatti, qualora ritenga fondata l’istanza, ammonisce oralmente il soggetto nei cui confronti è stato richiesto il provvedimento, invitandolo a tenere una condotta conforme alla legge.

Annunci

2 pensieri riguardo “Difesa personale

  1. Non metto in discussione ciò che hai scritto e tratti, che anzi sottoscrivo, ma che tristezza queste società-mondo in cui i più deboli debbano difendersi da ogni specie di prevaricatori. Eppure a parole tutte si dichiarano a favore del popolo, della democrazia e della convivenza civile e invece nelle scuole di ogni ordine e grado, nei luoghi di lavoro e nelle strade si registrano sopraffazioni e violenze. Penso al bullismo che continua a diffondersi e alle denunce delle donne che spesso rimangono lettera … morta. Insomma, credo si faccia poco nella difesa reale di bambini e donne per stroncare tali fenomeni. E’ importante chiedersi l’origine di tutto ciò, ma intanto sempre più spesso c’è chi ci rimette la propria autostima e in molti casi, dopo brutte vicissitudini, la vita. In giro (pare) che vinca sempre più la prepotenza e la violenza di un singolo, di una famiglia, di un gruppo …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...